Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana

Le ripetute minacce e le provocazioni dell'estrema destra nei confronti della memoria partigiana e della Resistenza devono diventare l'occasione per dimostrare una volta di più che la Repubblica ha nell'antifascismo la propria stella polare.

Il 23 ottobre 1920 nasceva Gianni Rodari. A cento anni da allora, e quaranta dalla prematura scomparsa, in una stagione di nuovi studi e di celebrazioni lo straordinario scrittore, intellettuale e militante viene restituito al tessuto sociale e politico del tempo e può trovare posto nella cultura e nel canone novecentesco.
La Storia Tutta lo vuole...

Siamo talmente abituati a vedere le carte geografiche solcate da frontiere e confini da non chiederci più perché essi esistano. Negli ultimi duecento anni almeno storia dei confini è quella delle nazioni, delle loro aspirazioni di potenza, delle loro guerre, delle loro vittorie e delle loro sconfitte. L'esempio del fiume Reno e le considerazioni...

Chi siamo

Viviamo in un'epoca in cui imperversa la "dittatura del presente", in cui il passato è imbalsamato ed è un semplice guardiano dell'esistente. Così nello spazio pubblico e nel senso comune il ricorso alla storia serve troppo spesso per legittimare l'ordine del discorso dominante. 

Crediamo fermamente nella necessità di ridefinire l'orizzonte pubblico della storia, ribadendo la natura dinamica e processuale del passato.